Un altro bell’incontro fatto in occasione del DiscoDays al Palapartenope di Napoli è stato quello con Lisa Starnini. Ci siamo godute insieme il live degli Sha’Dong e dopo mi ha accennato della sua nuova avventura in duo con gli Elyza Jeph. Lisa è una cantautrice e interprete straordinaria ma non solo, è anche Vocal Coach presso la Lizard di Napoli che è stesso lei a gestire. Mi ha conquistata un po’ di anni fa quando sul palco di un locale arrivò insieme alla sua Tribute Band di Elisa…e beh, dopo una sola canzone ero già pazza di lei. Da allora ne ha fatta di strada, passando da essere leader dei Cirque des Reves alle numerose collaborazioni importanti. Prima di salutarci alla Fiera del Disco mi dice con il suo adorabile accento fiorentino, “Appena sarò pronta sentiamoci che ti racconto degli Elyza Jeph”.

Eccoci qui, adesso è pronta e, domande alla mano, lo sono anche io.

Lisa, chi sono gli Elyza Jeph?
Il progetto nasce a giugno del 2016 quando con Joe Nocerino, ci siamo trovati a collaborare al pezzo di un amico che aveva chiamato entrambi per sviluppare una sua idea in studio. Lavorare insieme agli arrangiamenti e alle melodie si è subito rivelato facilissimo tanto che già alla fine della prima giornata di studio parlavamo di mettere su gli Elyza Jeph. Siamo entrambi grandi fan di Massive Attack, Portishead, NIN, Tool e abbiamo deciso di mescolare tutte le nostre influenze approcciando a un trip hop con sonorità più rock che abbiamo deciso di definire TRIP ROCK.

Lisa Starnini e Joe Nocerino
Lisa Starnini e Joe Nocerino

Entro il 2017 usciranno addirittura due vostri EP
Sì in pochi mesi ci siamo dati parecchio da fare! Joe è un vulcano di idee ed è in grado di mandarmi anche due pezzi nuovi su cui lavorare nello stesso giorno. Tra fine giugno e inizio luglio uscirà “THE REASON”, interamente autoprodotto, al quale seguirà la pubblicazione di “WAKE ME UP” a novembre. In realtà pensiamo di fare uscire anche un A/B probabilmente a Settembre. Attualmente stiamo lavorando a materiale nuovo e a varie sorprese che vi faremo nel corso di quest’anno.

C’è un ospite speciale in THE REASON, di chi si tratta?
The Reason vedrà al nostro fianco Maartin Allcock, pilastro della musica folk mondiale e grande compagno di viaggio musicale degli ultimi anni, che ci ha regalato un basso stupendo sull’omonimo pezzo dell’EP. Abbiamo condiviso due anni di lavoro insieme e due cd, uno di questi come duo e sempre in uscita quest’anno. Avere Maartin come ospite è come sentirsi a casa ormai.

E quindi a questo punto abbiamo perso il conto degli album in uscita. Di “Wake me up” invece voglio soffermami sul produttore.
L’EP “WAKE ME UP” uscirà interamente prodotto da Simon Duffy, una colonna portante della musica elettronica degli ultimi decenni (Massive Attack, Planet Funk, David Bowie, Missy Elliott etc…), che ha deciso di collaborare con noi in questo nuovo inizio musicale. Simon è una garanzia, ha un gusto fantastico e ci lascia a bocca aperta ogni volta che ci invia un work in progress. Siamo impazienti di sentire il lavoro finito!

Con tanto lavoro anche le collaborazioni sono già tante…
Siamo un progetto aperto a qualunque collaborazione. La musica è soprattutto condivisione di emozioni e di strade. Nei due EP abbiamo avuto l’onore di collaborare con musicisti come Corrado Calignano, Alessio Sica, Senio Firmati, Raffele Pezzella, Santina Vasaturo e stiamo accarezzando l’idea di un altro featuring importante del quale però ancora non posso anticipare nulla.

Lo scopriremo seguendovi. Intanto arrivano i primi live, dicci dove.
Saremo a Napoli il 18 giugno al Good Fellas per la data zero campana. Poi il 24 giugno  a Scarperia (FI) per la Notte Romantica e ritorniamo in Campania il 6 luglio per suonare al Sea Legend a Licola (NA) su un meraviglioso palco in spiaggia! Vi aspettiamo!

CONDIVIDI
Ribattezzata da un vecchio amico Vanna Mò si definisce un'adorabile rompicoglioni anche se crede di essere più adorabile che rompicoglioni. Amante del calcio e laziale patologica, il suo grande amore è Olimpia, pappagallino bianco celeste che ripete tutto tranne "forza Lazio". Chiacchierona e lunatica, ha le pubbliche relazioni nel dna. Socievole e social, è un segugio del web. Nonostante il curriculum sentimentale horror sogna il grande amore delle commedie rosa che colleziona e attende l’arrivo del suo Mr. Big di “Sex and the City”. Convinta di essere una ragazzina (guai a chiamarla “signora”!), “frettella” per non dire ansiosa, maniaca della puntualità e della programmazione, il suo motto è “nella vita ho scelto il buon umore!”.

LASCIA UN COMMENTO