Gli Sha’ Dong sono una synthpop band partenopea composta da Paolo “RyO” Di Ronza (voce e sintetizzatori), Paolo “LoveKey” Convertito (chitarra e sintetizzatori), Lino “Link” Cappabianca (basso), Gianluca “Inno” Borrelli (batteria).
Il loro genere è un irresistibile mix di rock, pop ed elettronica, facile da ascoltare, divertente da ballare, che affonda le proprie radici negli anni ’80. Le loro performance sono caratterizzate da una minuziosa attenzione per le luci e i colori.
Nove anni di attività, circa 600 live in tutta Italia, tre album all’attivo (“Metamorfosi” nel 2008 – “Viola Elettronico” nel 2010 – “Tra veglia e sonno” nel 2013), oltre 2000 copie vendute.
Nell’estate 2013 su Italia 2, il video “AnemiA” viene selezionato direttamente dalla produzione Mediaset per il programma “U Zone”. Con il video della cover “Mi ami o no”, invece, vincono il concorso web/televisivo “Italia tu”. Nell’estate del 2015 hanno partecipato del Giffoni Film Festival.

Attualmente stanno lavorando al loro quarto album in studio che si chiamerà “Vita Liquida”. Il titolo e i testi di questa nuova fatica sono stati ispirati dalle suggestioni nate dalla lettura dell’omonimo libro di Zygmunt Bauman, in cui si analizza in maniera dettagliata la vita dell’uomo nella società post moderna. Il sound dell’album nasce da melodie essenziali ma costruite su un rock solido e su un’elettronica molto spigolosa e rappresenta un ritorno alle loro origini sonore.

Prossimi live:
15 luglio – Nami’ – Fisciano
16 luglio – Sea Legend – Napoli
30 luglio – m&m’s chiosco – Caserta
31 luglio – Evento Privato – Riardo
04 agosto – Cult Café – Giulianova
05 agosto – Evento Privato – Caserta
06 agosto – Piazza Gramsci – Rotello (Cb)
07 agosto – Piazza Licata – Falciano del Massico
10 agosto – Lido Bussola – Battipaglia
18 agosto – Poseidonia – Ascea Marina
20 agosto – Bar Dubai – Caserta

CONDIVIDI
Ribattezzata da un vecchio amico Vanna Mò si definisce un'adorabile rompicoglioni anche se crede di essere più adorabile che rompicoglioni. Amante del calcio e laziale patologica, il suo grande amore è stato il pappagallino Olimpia, bianco celeste che ripeteva tutto tranne "forza Lazio". Chiacchierona e lunatica, ha le pubbliche relazioni nel dna. Socievole e social, è un segugio del web. Nonostante il curriculum sentimentale horror sogna il grande amore delle commedie rosa che colleziona e attende l’arrivo del suo Mr. Big come in “Sex and the City”. Convinta di essere una ragazzina (guai a chiamarla “signora”!), “frettella” per non dire ansiosa, maniaca della puntualità e della programmazione, il suo motto è “nella vita ho scelto il buon umore!”.

LASCIA UN COMMENTO